lunedì 24 giugno 2019

San Giovanni Battista

Nacque allora una discussione tra i discepoli di Giovanni e un Giudeo riguardo alla purificazione. Andarono perciò da Giovanni e gli dissero: «Rabbi, colui che era con te dall'altra parte del Giordano, e al quale hai reso testimonianza, ecco, sta battezzando e tutti accorrono a lui». Giovanni rispose: «Nessuno può prendersi qualcosa che non gli è stato dato dal cielo. Voi stessi mi siete testimoni che ho detto: Non sono io il Cristo, ma io sono stato mandato innanzi a lui. Chi possiede la sposa è lo sposo; ma l'amico dello sposo, che è presente e l'ascolta, esulta di gioia alla voce dello sposo. Ora questa mia gioia è compiuta. Egli deve crescere e io diminuire. (Vangelo secondo Giovanni, 3, 25 – 30)

domenica 9 giugno 2019

Italia e Cina, vecchi e buoni amici...

#onebeltoneroad #Italy and #China, old and good friends, from at least 900 years. We are proudly following the path of Marco Polo!👍

sabato 27 aprile 2019

Sibo Res Futurae sviluppa il vostro Business in Cina. Contattateci.

司博(Resfuturae)是一家为企业咨询与管理的公司,致力于帮助客户企业解决市场进入战略确定、营运模式建立、合资企业建立,重建与购并、销售网络控制等。

Sibo (Resfuturae) è una società di consulenza e gestione aziendale dedicata ad aiutare i clienti, a risolvere strategie di ingresso sul mercato, creare di modelli di business, realizzare joint ventures, ristrutturazioni, fusioni societarie e controllo della rete di vendita.

权威与信赖
Autorità e fiducia

我们公司咨询顾问服务专注于意大利与中国,专注使得我们的更专业,也是因为专业才让客户们更为信赖。我们将会为客户提供最好的服务、良好的技术支持和健全的售后服务。

I servizi di consulenza della nostra azienda si concentrano su Italia e Cina, puntando a renderci più professionali, e anche grazie alla professionalità per rendere i clienti più affidabili. Forniremo ai nostri clienti il miglior servizio, un buon supporto tecnico ed un buon servizio post-vendita.

优秀的团队
我们拥有由一群专业、高素质的律师、会计师、审计师、翻译师组成的优秀的团队,丰富 的商务资源及经营经验。

Squadra eccellente
Abbiamo un eccellente team di avvocati, commercialisti, revisori e traduttori professionisti, altamente qualificati con risorse aziendali e esperienza di business.

愿景和战略
我们主要任务有为中、意方企业在文化,教育,工业,设计,时装等领域提供公司战略、市场营销、物流营运、企业兼并等咨询服务,帮助客户企业解决市场进入战略确定、营运模式建立、合资企业建立,重建与购并、销售网络控制等。

Visione e strategia
I nostri compiti principali sono fornire servizi di consulenza per le operazioni aziendali, di marketing, logistiche e fusioni aziendali nei settori della cultura, istruzione, industria, design, moda, ecc. Per aiutare i nostri clienti a risolvere strategie di ingresso sul mercato e stabilire modelli operativi, costituzione di joint venture, ristrutturazioni e fusioni e acquisizioni, controllo della rete di vendita, ecc.

我们的独特之处:为中意企业发展提供优质的咨询和管理服务
 Ciò che ci rende unici: fornire servizi di consulenza e gestione della qualità per lo sviluppo di aziende cinesi e italiane.

公司的主要任务有为中、意方企业在文化,教育,工业,设计,时装等领域提供公司战略、市场营销、物流营运、企业兼并等咨询服务,帮助客户企业解决市场进入战略确定、营运模式建立、合资企业建立,重建与购并、销售网络控制等。

 I compiti principali dell'azienda sono fornire servizi di consulenza per le attività aziendali, marketing, logistica e fusioni aziendali nei settori della cultura, dell'istruzione, dell'industria, del design e della moda per aziende cinesi e italiane per aiutare i clienti a risolvere strategie di ingresso sul mercato e stabilire modelli operativi, costituire joint venture, realizzare ristrutturazioni, fusioni e acquisizioni societarie, controllare la rete di vendita, ecc.

“用心服务”是我们公司的宗旨
"Il servizio attento" è lo scopo della nostra azienda

我们曾成功地为意大利企业在华布局咨询、意大利知名大学在华开班咨询等。我们公司咨询顾问服务专注于意大利与中国,专注使得我们的更专业,也是因为专业才让客户们更为信赖。我们将会为客户提供最好的服务、良好的技术支持和健全的售后服务。

Abbiamo consultato con successo il layout delle aziende italiane in Cina e l'apertura di famose università italiane in Cina. I servizi di consulenza della nostra azienda si concentrano su Italia e Cina, puntando a renderci più professionali, ed anche grazie alla professionalità per rendere i clienti più affidabili. Forniremo ai nostri clienti il miglior servizio, un buon supporto tecnico e un buon servizio post-vendita.

在司博企业管理有限公司助力之下,意大利设计院(Istituto Italiano Design) 落地中国,立足于上海,第一届时尚管理硕士已于2019年3月开班,,致力于培养中国年轻设计师,并提供多种意大利各大品牌实习和工作机会,并将中式元素融入西方主流时尚文化,像Gucci 首席设计师Alessandro Michele那样,融入新的东方元素,溶解刻板古董印象,品牌得以年轻化。

Con l'aiuto di Resfuturae, Istituto Italiano Design è sbarcato in Cina ed ha sede a Shanghai, il primo Master in Fashion Management è iniziato nel marzo 2019 ed è dedicato alla coltivazione di giovani designer cinesi. Offre anche una varietà di stage e opportunità di lavoro in Italia, incorpora elementi cinesi nella tradizionale cultura della moda occidentale, come il capo designer di Gucci, Alessandro Michele, che incorpora nuovi elementi orientali, dissolvendo gli stereotipi e ringiovanendo il marchio.

Sda Bocconi
在司博企业管理有限公司助力之下,博科尼管理学院将首次落地中国,推出高级工商管理硕士(EMBA)项目,该项目立足上海,面向管理人士,于19年3月首次开班。 EMBA项目部分教学师资来自上海交通大学,部分来自SDA博科尼大学,通过和国内教育集团深度合作,把最好的意大利以及欧洲的教育项目带到中国,落地并发芽。

Sda Bocconi
Con l'aiuto di Resfuturae, la Bocconi School of Management sbarcherà in Cina per la prima volta e avvierà il programma Advanced Master of Business Administration (EMBA), che ha sede a Shanghai ed è aperto al management il 19 marzo. Una parte del programma EMBA proviene dalla Shanghai Jiaotong University, e parte dalla SDA Bocconi University. Attraverso un'approfondita cooperazione con l'azienda di educazione locale, i migliori progetti educativi italiani ed europei vengono portati in Cina, atterrando e germogliando.

佩鲁贾大学
牵手佩鲁贾大学工商管理硕士项目,意大利方提供教学模式,由中国合作伙伴提供后勤支持以及招生项目,并使用中意双方优质教学人员, 签署协议签署以及招生将在2019年第二季度进行。 它将成为第一个意大利公立大学的MBA课程直接输出到中国,落地上海。

Università di Perugia
Mano nella mano al programma MBA dell'Università di Perugia, la parte italiana fornisce un modello di insegnamento, supporto logistico e progetti di iscrizione forniti da partner cinesi, e l'uso di personale docente di qualità sia dalla Cina che dall'Italia, firmando l'accordo e l'iscrizione sarà condotta nel secondo trimestre del 2019. Sarà il primo programma MBA di un'università pubblica italiana ad essere esportato direttamente in Cina e approdando a Shanghai.

与Resfuturae深度合作,意大利ekinex®于2019年3月在中国成立办事处,总部设立在北京,ekinex中国办事处全权负责ekinex产品在中国的销售、技术售后等相关事宜。应用涉及各个领域:家庭、办公室、商业建筑、学校、医院和工业。 ekinex智能家居系统理念源于KNX标准,兼容所有具有KNX认证的其他智能品牌的开关和模块产品, 保证意可思(ekinex)项目的高质量标准。

Cooperazione intensiva con Resfuturae, Italia ekinex® ha aperto un ufficio in Cina nel marzo 2019 e la sua sede centrale si trova a Pechino. L'ufficio di ekinex China è pienamente responsabile per le vendite e l'assistenza tecnica post-vendita dei prodotti ekinex in Cina. Le applicazioni coprono una vasta gamma di settori: case, uffici, edifici commerciali, scuole, ospedali e industrie. Il concetto di sistema smart home ekinex è derivato dallo standard KNX ed è compatibile con tutti gli altri switch e moduli di smart brand certificati KNX, per garantire elevati standard di qualità per il progetto ekinex.

Resfuturae为意大利葡萄酒品牌Grande Mito提供华语市场开发战略咨询服务。酒庄位于托斯卡纳,占地80公顷,海拔300米,拥有典型地中海气候,冬季温和,夏季炎热,早晚温差较大,托斯那卡阳光充沛,在这里种植的葡萄酸度适中,单宁柔滑优质,口感出色。
整个庄园占地占地80公顷,分则由葡萄园,橄榄园,以及森林构成。
葡萄园位于阳光明媚的托斯卡纳丘陵之上,占地约14公顷,分别在2004年与2012年种植,第一部分占地总面积为10公顷,第二部占地面积为4公顷。 葡萄园除了种植本地的桑娇维塞,阿利坎特,维蒙蒂诺和埃丽提科以及国际品种西拉,梅洛和维欧尼。
葡萄藤姿势主要为(Cordon de Royat)罗亚式和(Guyot)居由式, 每公顷约种植5,500株葡萄,且每株葡萄的芽数低,每公顷产量有限:约70公担。

Resfuturae fornisce servizi di consulenza per la strategia di sviluppo del marketing in lingua cinese per il marchio di vino italiano Grande Mito. Situata in Toscana, la cantina si estende su una superficie di 80 ettari e si trova a 300 metri sul livello del mare, ha un clima tipicamente mediterraneo, con inverni miti ed estati calde. La differenza di temperatura tra mattina e sera è grande.Tennaka ha un sacco di sole. Le uve coltivate qui sono moderatamente tanniche. Liscio e di alta qualità, ha un gusto eccellente.
L'intera proprietà copre un'area di 80 ettari e comprende vigneti, uliveti e foreste.
I vigneti sono situati sulle soleggiate colline toscane e coprono un'area di circa 14 ettari, sono stati piantati rispettivamente nel 2004 e nel 2012. La prima parte copre un'area di 10 ettari e la seconda copre un'area di 4 ettari. Oltre ai vigneti locali del Sangiovese, Alicante, Vimontino ed Ericico, nonché le varietà internazionali Syrah, Merlot e Viognier.
La posizione della vite è principalmente (Cordon de Royat) stile Roy e (Guyot), circa 5.500 uve per ettaro, e il numero di gemme per uva è basso, la resa per ettaro è limitata: circa 70 quintali.

martedì 12 marzo 2019

the New Silk Road: di cosa si ha paura?

DOCUMENTO D’INTESA TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA POPOLARE CINESE SULLA COLLABORAZIONE ALL’INTERNO DEL PROGETTO ECONOMICO “VIA DELLA SETA” E DELL’INIZIATIVA PER LE VIE MARITTIME DEL XXI° SECOLO

Il governo della Repubblica italiana e il governo della Repubblica popolare cinese (d’ora in poi denominati “controparti”), nella prospettiva di promuovere una collaborazione pratica bilaterale; nell’accogliere favorevolmente le conclusioni del Forum sulla cooperazione internazionale della Via della Seta, tenutosi a Pechino nel maggio 2017; nel riconoscere l’importanza e i benefici derivanti da una migliorata connettività tra l’Asia e l’Europa e il ruolo che l’iniziativa della Via della Seta può svolgere in questo ambito; ricordando il comunicato congiunto emanato dalla Tavola rotonda dei capi di stato del Forum per la collaborazione internazionale della Via della Seta; ricordando il piano di azione per il rafforzamento della collaborazione economica, commerciale, culturale e scientifica tra l’Italia e la Cina 2017-2020, stipulato a Pechino nel maggio 2017; ricordando il comunicato congiunto emanato dal 9° Comitato intergovernativo Italia-Cina, tenutosi a Roma il 25 gennaio 2019, e l’impegno espresso in quella sede per promuovere il partenariato bilaterale in uno spirito di rispetto reciproco, uguaglianza e giustizia, a reciproco beneficio, nella prospettiva di una solidarietà globale rafforzata; consapevoli del passato storico comune sviluppato attraverso le vie di comunicazione per via di terra e di mare che collegano Asia e Europa e del ruolo tradizionale dell’Italia come punto di approdo della Via della Seta marittima; ribadendo il loro impegno a onorare i principi e le finalità della Carta delle Nazioni Unite e promuovere la crescita inclusiva e lo sviluppo sostenibile, in linea con l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e gli accordi di Parigi sui cambiamenti climatici; ricordando inoltre gli obiettivi fissati dall’Agenda strategica per la collaborazione Unione Europea-Cina 2020, e i principi guida della Strategia dell’Unione Europea per collegare Europa e Asia adottata nell’ottobre 2018; hanno raggiunto la seguente intesa:

Paragrafo I: Obiettivi e principi guida per la collaborazione.

1. Le controparti si impegnano a lavorare insieme nel progetto della Via della Seta (Belt and Road Initiative – BRI) per trasformare in vantaggi le reciproche forze complementari, nell’ottica di una cooperazione pratica e crescita sostenibile, appoggiando le sinergie tra la Via della Seta e le priorità identificate nel Piano di investimento per l’Europa e le reti trans-europee, e altresì tenendo presenti le discussioni riguardanti la Piattaforma per la connettività Unione Europea-Cina. Questo consentirà inoltre alle controparti di rafforzare i loro rapporti politici, i loro legami commerciali e gli scambi tra i popoli. Le controparti si impegnano a rafforzare la collaborazione e a promuovere la connettività regionale in un quadro di riferimento aperto, inclusivo ed equilibrato, i cui benefici si estenderanno a tutte le parti, in modo da promuovere nella regione pace, sicurezza, stabilità e sviluppo sostenibile.

2. Le controparti si impegnano a promuovere la collaborazione bilaterale in base ai seguenti principi:

(i)           Guidate dalle finalità e dai principi contenuti nella Carta dell’ONU, le controparti lavoreranno per sviluppo e prosperità reciproche, basate sulla fiducia reciproca e spirito di collaborazione:

(ii)          Nel rispetto delle leggi e normative nazionali, coerenti con i rispettivi obblighi internazionali, le controparti si impegnano a promuovere l’avanzamento dei loro progetti di collaborazione;

(iii)         Le controparti si impegnano a esplorare le sinergie e ad assicurare coerenza e complementarietà con i meccanismi esistenti di cooperazione bilaterali e multilaterali e con le piattaforme di cooperazione regionale.

Paragrafo II: Aree di cooperazione.

Le controparti si impegnano a collaborare nelle seguenti aree:

1. Dialogo sulle politiche. Le controparti promuoveranno le sinergie e rafforzeranno le strutture di comunicazione e coordinamento. Stimoleranno il dibattito sulle politiche da adottare nelle iniziative di connettività e sugli standard tecnici e normativi. Le controparti lavoreranno assieme alla Banca di investimento asiatica per le infrastrutture (AIIB) per favorire la connettività nel rispetto delle finalità e delle funzioni della Banca.

2. Trasporti, logistica e infrastrutture. Le controparti condividono una visione comune sul miglioramento dei trasporti, affinchè siano accessibili, sicuri, inclusivi e sostenibili. Le controparti collaboreranno allo sviluppo della connettività delle infrastrutture, tra cui investimenti, logistica e inter-operatività, nelle aree di interesse reciproco (come strade, ferrovie, ponti, aviazione civile, porti, energia – tra cui fonti rinnovabili e gas naturale – e telecomunicazioni). Le controparti esprimono il loro interesse nello sviluppo di sinergie tra la Via della Seta, il sistema italiano di trasporti e infrastrutture, come – tra gli altri – strade, ferrovie, ponti, aviazione civile e porti e la Rete trans-europea dei trasporti dell’Unione Europea (TEN-T). Le controparti accoglieranno favorevolmente ogni dibattito nel quadro della Piattaforma di connettività tra l’Unione Europea e la Cina, per migliorare l’efficienza della connettività tra Europa e Cina. Le controparti si impegnano a collaborare nel facilitare il disbrigo delle operazioni doganali, rafforzando la cooperazione nelle soluzioni di trasporto sostenibile, sicuro e digitale, come pure per quel che riguarda investimenti e finanziamenti. Le controparti ribadiscono l’importanza di stabilire procedure di appalto aperte, trasparenti e non discriminatorie.

3. Rimuovere ogni ostacolo al commercio e agli investimenti. Le controparti si impegnano a estendere gli investimenti bilaterali e i flussi commerciali, la cooperazione industriale come pure la cooperazione nei mercati di paesi terzi, esplorando i sistemi per promuovere una robusta cooperazione a beneficio reciproco. Le controparti riaffermano l’impegno condiviso per realizzare scambi commerciali e investimenti aperti e liberi, per contrastare gli eccessivi squilibri macroeconomici, e opporsi all’unilateralismo e al protezionismo. Nell’ambito della Via della Seta, le controparti si impegnano a promuovere commercio e cooperazione industriale in modo aperto, libero, trasparente e non discriminatorio; appalti trasparenti; parità di condizioni e rispetto dei diritti di proprietà intellettuale. Le controparti si impegnano a studiare sistemi di collaborazione e partenariato più stretti e di vantaggio reciproco, promuovendo la cooperazione triangolare e quella nord-sud, sud-sud.

4. Collaborazione finanziaria. Le controparti rafforzeranno le comunicazioni e il coordinamento bilaterale su politiche di riforma fiscale, finanziaria e strutturale, in modo da creare un ambiente favorevole alla collaborazione economica e finanziaria, anche tramite l’avvio di un Dialogo finanziario Italia-Cina, tra il ministro dell’economia e della finanza della Repubblica italiana e il ministro delle finanze della Repubblica popolare cinese.

Le controparti favoriranno il partenariato tra le rispettive istituzioni finanziarie per sostenere congiuntamente la cooperazione in materia di investimenti e finanziamenti, a livello bilaterale e multilaterale e verso paesi terzi, nell’ambito dell’iniziativa della Via della Seta.

5. Connettività tra persone. Le controparti si impegnano a favorire ed espandere gli scambi interpersonali, a sviluppare la rete di gemellaggio tra le città, e a sfruttare appieno la piattaforma dei Meccanismi di cooperazione culturale tra l’Italia e la Cina per portare a termine il gemellaggio tra i siti UNESCO dei rispettivi paesi, allo scopo di promuovere la collaborazione su istruzione, cultura, scienze, innovazione, salute, turismo e benessere pubblico tra le rispettive amministrazioni. Le controparti favoriranno scambi e collaborazione tra le rispettive autorità locali, mezzi di comunicazione, think tank, università e giovani.

6. Cooperazione allo sviluppo nel rispetto dell’ambiente. Le controparti si impegnano a sostenere pienamente l’obiettivo di sviluppare la connettività tramite un approccio sostenibile ed ecologico, promuovendo attivamente la tendenza globale verso lo sviluppo ecologico, circolare e a basse emissioni di carbonio. Con questo spirito condiviso, le controparti collaboreranno nel campo della protezione ambientale, dei cambiamenti climatici ed altre aree di reciproco interesse. Le controparti si impegnano a condividere le loro idee sullo sviluppo sostenibile e a promuovere attivamente le direttive dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e gli accordi di Parigi sui cambiamenti climatici. Il ministero per l’ambiente, il territorio e il mare della Repubblica italiana parteciperà attivamente alla Coalizione internazionale per lo sviluppo ecologico sulla Via della Seta, già avviato dal ministero dell’ecologia e dell’ambiente della Repubblica popolare cinese, in sintonia con il programma ambientale delle Nazioni Unite (UNEP).

Paragrafo III: Modalità di cooperazione.

1.  Le modalità di cooperazione potrebbero includere le seguenti, ma senza che siano imposti imposti limiti o restrizioni:

(i) Lo scambio di visite e dibattiti ad alto livello all’interno dei meccanismi di scambio governativi e non governativi. Le controparti metteranno a disposizione reciprocamente le informazioni raccolte nei più svariati campi e su canali multipli, allo scopo di aumentare la trasparenza e incoraggiare la partecipazione di cittadini provenienti da tutti i settori della società;

(ii) Le controparti studieranno lo sviluppo di programmi pilota nelle aree chiave, negli scambi economici e nella cooperazione, nella ricerca congiunta, nello sviluppo delle capacità, negli scambi e nella formazione del personale.

2. Le controparti si impegnano a esplorare i modelli di cooperazione a vantaggio reciproco per sostenere le principali iniziative nell’ambito della Via della Seta. Le controparti seguiranno i principi del mercato, promuoveranno la cooperazione tra capitale pubblico e privato, incoraggeranno gli investimenti e il supporto finanziario attraverso approcci diversificati. Le controparti ribadiscono il loro impegno verso investimenti che siano sostenibili, sotto il profilo sociale e ambientale, e fattibili economicamente.

3. Le controparti si impegnano a esplorare congiuntamente tutte le opportunità di cooperazione tra Italia e Cina e di possibile cooperazione in paesi terzi. Le controparti si impegnano a rispettare modi di cooperazione che siano a beneficio di tutti i partecipanti e ad adottare progetti che siano a vantaggio dei paesi terzi, favorendo le loro priorità in termini di sviluppo e le esigenze della loro popolazione, assicurandosi che siano validi e sostenibili sotto il profilo fiscale, sociale, economico e ambientale.

4. Le rispettive autorità competenti delle controparti potranno siglare accordi di collaborazione in settori specifici, anche per la creazione di strutture specifiche di collaborazione.

Paragrafo IV: Meccanismo di cooperazione.

Le controparti sfrutteranno appieno i meccanismi bilaterali già esistenti per sviluppare la cooperazione nell’ambito dell’iniziativa della Via della Seta.

La commissione governativa Italia-Cina avrà il compito di monitorare lo svolgimento e i futuri sviluppi del presente accordo.

Paragrafo V: Risoluzione delle controversie.

Le controparti si impegnano a risolvere amichevolmente tutte le controversie derivanti dall’interpretazione di questo documento di intesa tramite incontri diretti.

Paragraph VI: Legislazione applicabile.

Questo documento d’intesa non costituisce un accordo internazionale che potrebbe portare all’applicazione di diritti e obblighi sotto la legge internazionale. Nessuna parte di questo documento è da considerare come base di impegno legale o finanziario per le controparti. Il presente documento d’intesa verrà interpretato secondo la legislazione delle controparti e la legislazione internazionale, laddove ne ricorrano i presupposti, e per la parte italiana anche secondo la normativa dell’Unione Europea.

*** Questo documento d’intesa avrà effetto dalla data della firma.

Questo documento d’intesa resterà valido per un periodo di cinque anni e sarà rinnovato automaticamente per altri periodi di cinque anni in futuro, a meno che non venga terminato da una delle controparti con comunicazione scritta con almeno tre mesi di anticipo.

Firmato a…. il….., in due originali, ognuna in lingua italiana, inglese e cinese, tutti ugualmente autentici. Nel caso di divergenze interpretative, farà fede il testo in lingua inglese.

Per il governo della Repubblica italiana Per il governo della Repubblica popolare cinese