lunedì 14 aprile 2008

Il Governo che verrà

Cari (e)lettori,

con largo anticipo rispetto all'ora prevista per la chiusura dei seggi vi rivolgo una precisa esortazione.
Qualunque partito politico abbiate premiato o stiate premiando con il vostro voto, non limitatevi all'esercizio di questo pur fondamentale dovere civico, ma incalzatene i dirigenti con email, fax e lettere, affinché rispettino con puntualità l'esecuzione del programma elettorale, se sono al governo, o vigilino sui primi passi di chi avrà vinto le elezioni.
Nel momento presente, così difficile e oscuro per le sorti del nostro Paese, credo che tutti i cittadini debbano impegnarsi in prima persona per il bene comune, con rinnovata fiducia nel dialogo con la classe politica e personale partecipazione nella gestione delle questioni di pubblico interesse.

Incrociamo le dita!

Nessun commento:

Posta un commento