martedì 10 gennaio 2012

Danni da vaccino: un po' di numeri...

Cari amici del Blog,

dedico il mio primo post del nuovo anno agli amici del Blog "Autismo & Vaccini", che hanno estrapolato dei dati molto interessanti dal database Vaers relativo alla progressione percentuale dei danni da vaccino fra i nostri bambini.
Qui troverete i dati aggiornati al 14 novembre 2011, che con pazienza certosina sono stati classificati in tre sottotabelle: dati evento, sintomi, tipologie di vaccino.
Si tratta di numeri enormi! Valutate voi stessi.
Vi segnalo questo grafico, che evidenzia l'impennata dei casi di autismo nelle scuole pubbliche statunitensi dal 1993 al 2009, che evidenzia un aumento dei casi del 2039% (si, avete letto bene!) rispetto al momento in cui sono iniziati i rilievi statistici.
Ormai un bambino su 100 nati sani contrae una patologia riconducibile allo spettro autistico. 
Pura coincidenza? Non credo proprio. I dati evidenziano una vera e propria pandemia in atto, provocata anche dalla somministrazione sconsiderata di farmaci e vaccini fin dall'età infantile...
E in Italia? Non esiste un database sui danni da vaccino. Meglio: forse c'e', ma se c'e' viene tenuto segreto (occorre avere un profilo su FaceBook per poter visualizzare questo contenuto) dalle Autorità preposte alla tutela del nostro diritto alla salute, e inoltre non si promuove in alcun modo l'informazione sui rischi da reazione avversa dei vaccini, e sulla esistenza della Legge 210 del 1992.
Dobbiamo smetterla di comportarci come gli struzzi!
I danni da vaccino sono in costante aumento, e non possono più essere ignorati o sottovalutati. Lo Stato si fa carico delle spese di cura e di assistenza, attraverso una apposita procedura amministrativa.
Bisogna parlare di vaccini e di tutela dei nostri diritti in modo realmente obiettivo, disinteressato ed imparziale, perchè la stella polare di questa tematica di grave allarme sociale deve essere il diritto alla salute nostro e dei nostri figli, e non gli interessi economici di chi produce tali farmaci e dei loro numerosi "fiancheggiatori"...

Chi mi segue? :)


1 commento:

  1. Carissimo Avvovato Crea, anche se in ritardo di qualche mese.. leggo con acceso interesse le sue pubblicazioni, perchè di recente è un argomento che mi coinvolge personalmente, pertanto debbo fare la massima chiarezza sull'argomento.
    Posso dire con certezza che "La seguo" con piacere..
    un saluto
    Massimiliano

    RispondiElimina